Difficoltà e disturbi specifici dell'apprendimento

Talvolta alunni e studenti, nonostante l’impegno e la volontà, incontrano molteplici difficoltà nell’assolvere le richieste provenienti dalla scuola. In alcuni casi queste possono essere dovute alla presenza di Disturbi Specifici di apprendimento, altre alla mancata acquisizione di un valido metodo di studio o a fattori emotivi che inficiano con il rendimento scolastico. A fronte di tale eterogeneità, le attività sono diversificate in base ai bisogni specifici e hanno l’obiettivo di offrire un sostegno specialistico volto a fronteggiare le difficoltà scolastiche, accrescendo la motivazione e il senso di autoefficacia della persona.

Potenziamento dei prerequisiti e degli apprendimenti

Il potenziamento dei prerequisiti per la letto-scrittura e degli apprendimenti è un percorso specialistico basato su evidenze scientifiche che prevede la strutturazione di attività o uso di programmi, secondo obiettivi precisi e tempi definiti.
Il percorso è rivolto a bambini della scuola primaria che manifestano difficoltà di apprendimento o con diagnosi di Disturbo Specifico di apprendimento. Di solito si prevedono incontri di 1 ora, una o due volte alla settimana per un totale di almeno 15-20 incontri. Nello specifico vengono svolte attività di:

  • potenziamento dei prerequisiti dell’apprendimento scolastico (abilità meta-fonologiche, letto-scrittura e intelligenza numerica);
  • potenziamento della abilità di lettura e scrittura;
  • potenziamento delle abilità di calcolo;
  • potenziamento delle abilità di comprensione del testo.

    A partire dal secondo ciclo della scuola primaria è preferibile predisporre un intervento volto all’acquisizione di un metodo di studio e all’avvio si strumenti compensativi.

Metodo di studio e avvio all'uso degli strumenti compensativi

È fondamentale che ogni studente acquisisca un proprio metodo che gli permetta di affrontare lo studio in modo organizzato e produttivo: questo gli consentirà di sperimentare successi, ritrovare fiducia in se stesso e vivere con più serenità le richieste della scuola.
In caso di studenti con diagnosi di Disturbo specifico di apprendimento, il percorso -previa attenta valutazione del caso – prevederà inoltre l’avvio all’uso di strumenti compensativi (inizialmente a basso impatto tecnologico e successivamente più progrediti) fornendo al contempo strategie di compenso metacognitivo estremamente utili per poter aggirare le proprie difficoltà specifiche.
Ogni intervento dunque, mirato e progettato su misura, avrà il duplice obiettivo di offrire strategie per colmare le difficoltà scolastiche e incrementare la motivazione, a partire dalla predisposizione di un ambiente positivo e accogliente.
La presa in carico dello studente prevederà anche incontri e contatti periodici con gli insegnanti, al fine di predisporre un intervento condiviso.